MOTRICITÀ DI BASE: COS’È

Con motricità di base si intendono le unità di base della motricità dell’essere umano, camminare, correre, saltare, lanciare e afferrare sono i movimenti principali che si possono fare e vanno a posizionarsi nelle tre dimensioni di spazio e di tempo. La motricità di base è un passo necessario nello sviluppo motorio perché getta le basi per gli schemi posturali. La motricità di base è il punto di partenza per il proseguire dello sviluppo motorio. Gli schemi motori di base si sviluppano nei primissimi anni di vita, compaiono e vanno via via a rafforzarsi, il movimento del corpo è la massima espressione della personalità perché vengono tirate in ballo strutture sia psicologiche che organiche.

MOTRICITÀ DI BASE: COORDINAZIONE

La motricità di base è cosi definita in quanto strate d’attivazione meuro/motoria che sono geneticamente stabilite, sono tipiche della specie umana, come per esempio la postura eretta, sono necessarie e innate. La coordinazione dei movimenti avviene partendo innazitutto dal cervello che analizza e cataloga le informazioni sulla posizioni di oggetti, del proprio corpo e traduce queste informazioni in un comando ai muscoli, che sono gli unici in grado di fare il movimento necessario. Gli organi sensoriali coinvolti in questo processo sono la vista, il tatto e l’udito, questi organi trasmetto le informazioni al cervello. Si dice appunto coordinazione perché coinvolge, anche in un solo istante più organi, le informazioni vengono elaborate e tradotte in movimento che è appunto coordinato in relazione al corpo, agli oggetti e allo spazio circostante.

MOTRICITÀ DI BASE: QUANDO FARE EDUCAZIONE MOTORIA

Nel caso si noti nel bambino un apprendimento più lento degli schemi motori di base sarebbe opportuno iniziare a far un percorso con il proprio figlio di educazione motoria. Ci possono in questo caso aiutare giochi da fare a casa, come afferrare mattoncini e impugnare matite. Un altro gioco utile per far percepire gli spazi è infilare degli anelli in un paletto. Possono essere utili gli esercizi fatti a casa perché sviluppano non solo le capacità motorie ma anche le capacità cognitive.

Articolo informativo offerto gratuitamente dallo staff di Rugbytots, leader nella Motricità Ovale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *